PREMI
Premi del Cinema Svedese 2011, Miglior Attore Non Protagonista

Estate 1975. Martin si è appena diplomato e abbandona il grigiore della città per un lavoro estivo all’esclusivo ristorante dello yacht club di Sandhamn, nell’arcipelago di Stoccolma. Di fronte a lui, un mondo completamente nuovo. Martin incontra l’amore della sua vita e, allo stesso tempo, finisce sotto l’ala protettrice del padrone del ristorante, un donnaiolo ben inserito nella società svedese.
Ma dietro l’affascinante facciata dell’idilliaco arcipelago si nasconde una realtà molto più oscura. Prima che Martin riesca a capire cosa sta succedendo, si ritrova invischiato in uno dei più grandi scandali della storia criminale svedese.

HANNES HOLM (Lidingö, 1962)
Hannes Holm realizza quasi tutti i suoi film con Måns Herngren. I due si sono incontrati quando erano ragazzi e hanno diretto e scritto assieme molte serie televisive. Al loro lungometraggio d’esordio, One in a Million (1995), ha fatto seguito Adam & Eve (1997), un successo tanto al botteghino quanto ai festival cinematografici.
Hanno poi realizzato Shit Happens (2000) e The Reunion (2003), oltre a numerose serie e pubblicità televisive.

Ho sognato a lungo di girare un film ambientato negli anni ’70 che si svolgesse in quel luogo idilliaco che rappresenta il “modello svedese”. Le condizioni per farlo si sono avverate quando mi sono ricordato di un avvenimento drammatico accaduto quando ero bambino: uno scandalo seguito allo smantellamento di un’impresa di narcotraffico nell’arcipelago fuori Stoccolma nel 1975. Questo è un film che amalgama realtà e finzione. Alcuni personaggi sono inventati, altri sono veri. Per far risaltare i differenti stati d’animo del film ho unito camera a mano e inquadrature fisse, in modo da conferire autenticità alla storia, che è allo stesso tempo raccontata in maniera classica. (Hannes Holm)

Segui ICS su


Designed / Built by MARCO NOVELLO | Designer