PREMI
Fantasporto 2010, Menzione Speciale della Giuria Internazionale

Nuno lavora in un chiosco di panini, ma è anche l’inventore di una macchina che promette di rivoluzionare l’industria calzaturiera. In un periodo di embargo petrolifero, Nuno si trova in una situazione tremenda: accecato dalla promessa di successo e dall’ossessione di vedere realizzati i suoi sogni, cerca disperatamente di vendere la sua invenzione.
Quando resta misteriosamente intrappolato nella sua automobile, perde l’unica e sola possibilità nella vita di presentare finalmente la sua invenzione al mondo intero. E si trova lui stesso improvvisamente sotto embargo…

ANTÓNIO FERREIRA (Coimbra, 1970)
Comincia a lavorare come programmatore di computer, dedicandosi nel tempo libro alla fotografia, una professione che abbandona quando si trasferisce a Parigi nel 1991. Nel 1994 inizia a studiare presso l’Università del Cinema di Lisbona (ESTC). Nel 1996 entra all’Accademia del Cinema di Berlino, dove studia per altri due anni.
Nel 2000 presenta al Festival di Cannes il cortometraggio Breathing (under water), che vince numerosi premi a vari festival internazionali. L’anno seguente gira il suo primo lungometraggio, Forget everything I’ve told you, uno dei maggiori successi al botteghino di quell’anno in Portogallo. Recentemente ha girato il cortometraggio It Wasn’t God’s Will(2007), vincitore di molti premi internazionali. Embargo è il suo secondo lungometraggio.

Embargo, tratto dall’omonimo racconto di José Saramago, scritto negli anni ’80, vuole porre in discussione la dipendenza della gente dal petrolio. Scritta quasi trent’anni fa, questa storia ci sembra oggi ugualmente visionaria e sorprendentemente attuale, tanto per il tema che affronta, quanto per gli eventi che racconta. Nel nostro film, il dramma del protagonista si accentua col passare del tempo: si rende conto che è prigioniero della sua stessa auto. Volevamo sottolineare la dipendenza dell’uomo moderno dalle macchine (e ciò che ne deriva) e sottolineare uno dei paradossi dell’età postmoderna: la tecnologia ci rende liberi o prigionieri? (António Ferreira )

Segui ICS su


Designed / Built by MARCO NOVELLO | Designer