3 giugno: il cinema viaggia tra Portogallo, Belgio, Svizzera e Svezia e arriva alla Notte Horror

03 giugno - 08:19 | New Entry

Terza giornata agli Incontri Cinematografici di Stresa con tre film espressione della migliore cinematografia indipendente di Portogallo, Svezia e Belgio; e la tradizionale Notte Horror, vera prova di passione cinefila da far venire i “brividi”.

Si parte alle 14.30 con il portoghese Guerra Civil sorprendente esordio alla regia di Pedro Caldas; alle 16.30 arriva Till det som är vackert (Pure) di Lisa Langseth, un film che ha ricevuto importanti riconoscimenti, tra cui il premio nazionale svedese The Guldbagge Award (come miglior attrice protagonista e come miglior sceneggiatura) e il primo premio al Viareggio EuropaCinema 2010; alle 18.30 in prima visione italiana dal Belgio fiammingo: Zot van a (Crazy About Ya) di Jan Verheyen, remake del film olandese Love is All, film romantico sull’amore a lieto fine, ambientato per le strade di Anversa, a sua volta già remake del londinese Love Actually; alle 21 l’autrice svizzera Christine Repond presenta il suo Silberwald, l’ennesima anteprima italiana in Sala Tiffany.

E alle 23 scatta la Notte Horror: Corridor di Johan Lundborg e Johan Storm, con il divo hollywoodiano di origine svedese Peter Stormare – un thriller claustrofobico che conferma l’idea classica secondo cui il non detto e la fantasia sono spesso più pericolosi e affascinanti della soffocante realtà.

Come sempre gli ICS non sono solo cinema, e dalle 19 proseguono lungo le strade del soul e del R’n’B al Bar Caffé Moka con i Soul Sissy in concerto, accompagnati da buon calice di vino.

Designed / Built by MARCO NOVELLO | Designer